Osservatorio  Nazionale Sharing Mobility

Osservatorio Nazionale Sharing Mobility

L’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility, fondato nel 2015, è promosso dal Ministero della Transizione Ecologica, dal Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

Il proposito dell’iniziativa è creare una piattaforma di collaborazione tra istituzioni pubbliche e private, operatori di mobilità condivisa e mondo della ricerca per analizzare, sostenere e
promuovere il fenomeno della Sharing mobility in Italia.

L’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility parteciperà ad Expomove il 6 ottobre 2022 con il convegno “- MASSA + SOSTENIBILITÀ: il futuro è leggero, elettrico e condiviso”.

La mobilità condivisa è in costante crescita ed evoluzione in Italia.
L'utilizzo di veicoli piccoli, leggeri, a zero emissioni e facilmente condivisibili (biciclette, scooter, monopattini e altre soluzioni innovative) è una delle opportunità più promettenti per la mobilità sostenibile nelle nostre città.
Questi veicoli sono progettati per avere un peso ridotto, una velocità ridotta, richiedono meno energia, offrono una maggiore autonomia a parità di peso della batteria ed hanno un costo di acquisto e di gestione inferiore.

Si tratta del nuovo trend strategico in atto che punta a soddisfare le esigenze dei cittadini e delle istituzioni.

Ecco gli argomenti che saranno affrontati al convegno di Expomove:

  • Focus: la micro-mobilità sharing in Italia. Dati, nuove soluzioni e best practice;
  • Nuove idee e innovazione per i veicoli leggeri: “L’extreme defi”;
  • Le nuove esigenze del mercato urbano: - massa + sostenibilità;
  • Multimodalità condivisa e leggera: i modelli di business della micromobilità in sharing;
  • L’evoluzione della micromobilità privata;
  • Sandbox: la tecnologia blockchain per un registro sulla proprietà dei velocipedi.