+ 130% i punti ricarica auto elettriche + 40% per le bici

Aumentati del 130% i punti di ricarica per le auto elettriche e del 40% quelli per le bici elettriche in Italia negli ultimi 11 mesi

Presentato oggi a EXPOMOVE il rapporto “Le città elettriche” di Legambiente e Motus-E Presentata l’innovativa APP RAI MEMO-Meteo e Mobilità, un flusso di informazioni che segue l’utente in mobilità È stato presentato stamattina nella seconda giornata di EXPOMOVE, la fiera dedicata alla mobilità elettrica e sostenibile a Firenze fino al 12 aprile, il primo rapporto sulla mobilità a emissioni zero in Italia realizzato da Legambiente e MOTUS-E, nell’ambito del convegno Mobilità elettrica nei Comuni italiani, organizzato in collaborazione con Anci e RAI Pubblica Utilità. A valle dell’incontro di apertura è stata presentata anche la APP RAI MEMO-Meteo e Mobilità realizzata dalla RAI Pubblica Utilità. Dal dossier di Legambiente e MOTUS-E, che analizza 104 capoluoghi italiani attraverso diversi indicatori realizzando una prima mappatura sull’offerta di mobilità a zero emissioni su tutto il territorio nazionale, emerge che da febbraio 2018 a gennaio 2019 i punti di ricarica per le bici in Italia sono passati da 1.885 a 2.684, registrando un +40%, mentre quelli per le auto sono passati da 2.368 a 5.507 con un aumento di oltre il 130%. A livello territoriale, è la Toscana la Regione che ospita più colonnine dedicate alle bici e altri mezzi leggeri, 699, seguita dalla Lombardia, con 499. Lombardia e Trentino Alto Adige sono, poi, le Regioni in cui si conta il maggior numero di punti di ricarica per le autovetture, rispettivamente con 1.134 e 709. Sempre più persone, dunque, decidono di spostarsi in città con mezzi non inquinanti, come bicicletta o e-bike, mezzi pubblici a trazione elettrica compresi i treni urbani, o a piedi. Nella città di Milano questi spostamenti rappresentano ormai più del 50% del totale.

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.