Moby, ecco lo sharing elettrico pensato per chi si sposta in sedia a rotelle

Messo a punto da Italdesign, il progetto si è piazzato tra i cinque finalisti della Toyota Mobility Unlimited Challenge

Può la sharing economy applicata alla mobilità urbana andare ad abbracciare anche le esigenze di chi è costretto a spostarsi su una sedia a rotelle? Una risposta positiva arriva da Moby, il progetto con cui l’azienda Italdesign – come annunciato nel corso del Ces di Las Vegas- è riuscita a piazzarsi tra i cinque finalisti della Toyota Mobility Unlimited Challenge, aggiudicandosi un premio di 500 mila dollari per sviluppare ulteriormente l’idea. Il concorso, ideato appunto per sviluppare nuove soluzioni di mobilità ancora più inclusive, ha infatti premiato le potenzialità di questa sorta di micro-car sharing pensato appositamente per gli spostamenti urbani in sedia a rotelle, che funziona in modo analogo a numerosi servizi legati a biciclette ed auto elettriche, offrendo però speciali mezzi ideati ad hoc.

Come illustra il video dimostrativo qui sotto, Moby permette infatti di individuare tramite app la stazione più vicina e prenotare il proprio mezzo. Una volta raggiunta la stazione, il sistema wheel-on consente di salire a bordo direttamente con la carrozzina: il mezzo in questione è elettrico e dotato di guida semi-autonoma, dotato di sensori anti-collisione e di uno speciale design che permette di superare al meglio eventuali barriere architettoniche.

Questo consente all’utilizzatore di spostarsi in città senza dover spingere manualmente la propria sedia a rotelle, riconsegnando semplicemente il mezzo in una delle stazioni segnalate sull’app al termine del noleggio.

“Non potevamo onestamente iniziare il nuovo anno in un modo migliore -, ha dichiarato in una nota il Ceo di Italdesign, Jörg Astalosch. – Siamo orgogliosi di essere tra i cinque finalisti di questa competizione. Noi, come compagnia che fornisce servizi alle industrie internazionali, crediamo fortemente che la mobilità del futuro debba avere un impatto positivo sulla vita di tutti. Moby è parte integrante di questa visione, che speriamo vivamente di riuscire a trasformare in realtà per riuscire a offrire, in collaborazione con le municipalità e le altre compagnie, un nuovo servizio che semplifichi la vita di chi si sposta su una sedia a rotelle”.

 

Guarda il video QUI

Fonte: Wired.it

https://https://www.wired.it/lifestyle/mobilita/2019/01/09/moby-sharing-elettrico-sedia-rotelle//lifestyle/mobilita/2019/01/09/moby-sharing-elettrico-sedia-rotelle/

Expomove rinviato/postponed